Saturno-Pacs: difficile binomio

 

I Pacs sono ormai il dilemma di molti italiani, dalla Francia arriva l’urlo laico testimonianza di una civiltà ormai evoluta libera da condizionamenti, dalla sociologia arriva invece l’antitesi “emarginante” dei potenziali pargoli adottati dalle coppie omosessuali e per finire il bastione clericale conclude che il matrimonio tra due individui di uguale sesso è un affronto alla famiglia. Se l’Italia è spaccata in due, il Governo non può che seguirla in una “guerra” a colpi di burocrazia e manifestazioni… ma l’Astrologia che ne pensa?

Partiamo dal fatto che l’Italia nasce con un Saturno alquanto ferreo in IV casa (la famiglia) il che dimostra abbastanza loquacemente l’indirizzo morale degli italiani, che potremmo definire da bacchettoni conservatori. La congiunzione con Plutone naturalmente palesa l’influsso ecclesiastico esistente nella penisola che manovra ed influenza il giudizio stesso; questa posizione inoltre ha un notevole peso nella formazione dei futuri genitori che mostrano un carattere rigido degenerante nella misantropia ed intolleranza tutte caratteristiche sfavorevoli alle coppie di fatto. Plutone dal suo canto, come pianeta della trasformazione, può annunciare una certa smania di indipendenza e cambiamento utile invece al caso trattato. Non dimentichiamo Nettuno in VI (l’amore) che giustifica la grande casistica di nevrosi e disturbi psicologici presenti in Italia con un concezione idilliaca e ieratica dell’amore: il Cavalier Errante e la Donna Angelo di dantesca memoria. Se questo austero modello di famiglia si impone ormai da un secolo nelle case degli italiani la congiunzione Giove-Marte di transito in VIII fa ben sperare dato che favorisce i rapporti a due ed i tanto bramati matrimoni. Purtroppo la situazione rimane ancorata a quel singolo aspetto tra l’altro veloce (tranne che per Giove), inoltre il Saturno di transito a sorpresa scontata è fermo da un po’ di tempo in V casa (la sessualità) congiungendosi facilmente con quello natale enfatizzando così l’austerità fin ora evidenziata. Incrociamo le dita e speriamo in una Venere benevola ed un Urano più problematico.

Copyright © 2018 Il Giardino delle Esperidi - Blog , Blogger