Un Leone alle prese con Marte: Whitney E. Houston

 

image Whitney Elisabeth Houston nasce sotto il segno del Leone, il focoso figlio del Sole mostra fin da subito la sua volontà esibizionista aprendole le porte della notorietà inizialmente nella moda infatti Venere, pianeta notoriamente associato alla bellezza delle top model, si trova congiunto al Sole superbamente in VI casa connessa alla fisicità (Nettuno negli ultimi anni ’70 ed inizi ’80 formava degli aspetti benefici con l’Astro della Bellezza nonché con la Parte di Fortuna). Il 1985 è sicuramente l’anno della sua vincente apparizione nel mondo della Musica che la battezzerà come regina incontrastata del soul, non a caso nella casa X connessa al lavoro ritroviamo Urano rapportato al Sole che ha configurato il cambiamento artistico e il positivo Saturno che invece (al contrario di Urano) predirà la longevità della carriera canterina di Whitney. Indagando la casa del Denaro notiamo che questa cade in Toro, segno associato alla gola e alla voce quindi, come nel caso precedentemente esaminato di Britney, la musica è sicuramente la strada congeniale quasi in un moto genetico ed ereditario (ricordiamo che Withney è figlia di un’altra importante cantente gospel, Cissy). Il primo album dunque sfondò le classifiche, inaugurò una proficua carriera anche se l’Opposizione Sole di transito in Acquario con Urano natale in Vergine annunciava le nubi gravitanti intorno alla sfera privata della Venere Nera (VII casa). Il successo aumenta proporzionalmente alla sua notorietà, nel ’92 la congiunzione Mercurio (la parola recitativa) Natale e Giove (il denaro) nonché Mercurio di Transito con Chirone (la praticità lavorativa) laimage portano al debutto cinematografico in “La Guardia del Corpo” con attori del calibro di K.Costner, quel Chirone tra l’altro ingegna Whitney tanto che la colonna sonora del film è tra le altre cose un remake cantato dalla stessa che arrivò a vendere circa 37 milioni di copie, sicuramente una conferma astrale straordinaria. Il ’92 è anche l’anno del suo matrimonio con Bobby Brown e qui comincia un moto discendente che si concluderà solo nel 2006 col divorzio quasi forzato. Sempre presente è l’opposizione Urano-Sole dunque la ribellione, in uno stato allucinogeno, assorbita dal neomarito e naturalmente il Giove in VII casa (i sentimenti) che spinse in un vortice di entusiasmo e illusione la nostra eroina a contrarre il tragico sposalizio, favolosa è anche la Vesta Retrograda che unendosi all’Urano natale avvertiva della futura insicurezza del rapporto. Dando un’occhiata alla Sinastria le accuse rivolte al marito (rivelate solo nel 2004) sono chiare, innanzitutto nel Tema Natale di B.Brown Marte si trova in Scorpione in difficile trigono con il Sole denotante non soltanto una brutalità esasperata nell’ambito dell’intimo (tra le altre cose Marte qui è in esaltazione) ma anche in preoccupante quadrato con Saturno quindi i principi e la fedeltà stessa di Whitney qui si infrangono in una drastica illusione denotata dall’Opposizione Sole-Sole in pratica lo scontro diretto di entrambi i caratteri, il partner Acquario era troppo “eccentrico” per la riservata Whitney… l’eccentricità direi ché anche derivante da un’infedeltà di fondo vista la Lilith in V casa tra le altre cose nel leggero Gemelli. Nel settembre del 2006 Vesta in VII casa formava degli aspetti negativi con Marte (la violenza causa primaria della loro rottura) nonché l’Opposizione di Urano con Mercurio natale (l’incomprensione e la decisione finale) e quella di Plutone Natale con Psiche (l’amore cerebrale) definiva il limite di sopportazione che entrambi avevano raggiunto in 14 anni di matrimonio con conseguente figlia Bobbi Kristina. I problemi della gazzella del soul non finiscono qui, un altro neo purtroppo è la dipendenza dalle droghe evidenziata dal Nettuno in quadrato a Sole e Venere tutti pianeti image legati all’eccesso e all’autoconservazione mentre il Pianeta Blu è legato proprio alle dipendenze da droga… non a caso Sole e Venere si trovano nella casa della Salute (VI) configurazione che mostrerà i suoi tragici risvolti nel 2005 quando Saturno si unirà a questi Pianeti causando seri problemi di Salute con conseguenti ricoveri, l’opposizione Vesta-Giove inoltre del suo tema natale annuncia problemi con la legge che si ripercuoto nell’ambito familiare, causa a mio avviso maggiormente probabile della definitiva rottura. Torna favoloso nel 2007 il Trigono Giove-Venere coincidente con la pubblicazione del nuovo Album, Plutone e Giove in X naturalmente danno un’opulenta mano al tutto, certo lo stesso trigono attualmente in VI potrebbe far ricadere la nostra cantante in un nuovo ciclo di terrore stupefacente (anche Bobby mostra nel Tema difficili rapporti con Nettuno denuncianti la sua dipendenza dall’Alcool).

Copyright © 2018 Il Giardino delle Esperidi - Blog , Blogger