2012: il punto di vista delle Stelle

2012 Film, documentari, predizioni, studi e ricerche sono soltanto alcuni dei fenomeni che girano attorno al famigerato 2012. Tutto iniziò da una profezia maya che preannunciò la fine di un’Era, da alcuni considerata come la conclusione del genere umano. Ma come ogni profezia che si rispetti manca di chiarezza perché deturpata dal tempo o dall’uomo alimentando dubbi, incertezze e paure. Può l’Astrologia aiutarci – anche questa volta?

Ultimamente mi sono ritrovato la casella di posta elettronica inondata di domande sul 2012 e sul punto di vista dell’Astrologia. Visto lo spasmodico e pressante desiderio di conoscere anche questa campana, ho deciso di interpretare le stelle del 21 Dicembre 2012 tracciandone un possibile risvolto. Premetto che personalmente non credo nel 2012 come evento cosmico assoluto ma come un’ennesima porta che il genere umano dovrà varcare per la sua naturale evoluzione, niente fine e niente catastrofi insormontabili. Il cambio di Era che tutti aspettano è posticipato invero di moltissimi anni o meglio secoli, il Sole varcando la Casa del Capricorno nel 2012 continuerà ancora a soggiornare astronomicamente nei Pesci. [1] Nessuna precessione nell’Acquario dunque e nessuna nuova Era - che in realtà sono solito collocare intorno al 2600 – né un allineamento planetario che possa far gridare l’umanità al “miracolo”… e allora perché tante aspettative sul 2012?

La risposta che continuo a dare alle persone che mi chiedono speranzose o impaurite è di due tipi: la prima di natura puramente psicologica, il 2012 è per così dire una psicosi che sintetizza bene il danno spirituale che l’umanità sta vivendo a causa del troppo scientismo e razionalismo culturale, l’uomo si trova allontanato dal suo baricentro e privo di quelle conoscenze che gli garantirebbero una spiegazione logica ai prossimi eventi come i poveri uomini dell’anno 1000 sentono il bisogno di collocare una fine alla loro storia, quasi a voler sottolineare l’ancestrale disparità che ci separa dalla perfezione divina. [2] La seconda di natura esoterica considera il 2012 come il trampolino di lancio della Nuova Era, il campo sul quale l’umanità si preparerà per poter giungere all'Equinozio nell’Acquario al pieno delle proprie forze. Questo cambiamento per essere efficace deve però radere al suolo ogni vecchio schema, ogni tiranno ingannevole cosicché la nuova coscienza possa sorgere su un territorio vergine ma fertilizzato dalle precedenti rovine. E’ veramente sciocco pensare che un cambiamento di portata così maestosa possa innescarsi in un anno o addirittura in un giorno!

image Osservando il cielo del 2012 notiamo innanzitutto il passaggio di Giove in Gemelli a Giugno, posizione che ne detrae immensamente la forza essendo in Esilio seguito da Saturno in Scorpione in Ottobre e preceduto da Nettuno in Pesci – suo Domicilio – in Febbraio. E’ immediatamente chiaro che il problema principale che l’umanità dovrà affrontare sarà di natura economica e pecuniaria, Giove esiliato in Gemelli e tra l’altro in moto Retrogrado rallenterà le transizioni, i commerci e la produzione anche dei principali alimenti della dieta umana. Questo sarà dovuto ad un precedente sperpero delle risorse che si sentirà nei due anni precedenti, in particolare credo che il 2010 sarà un anno di relativa tranquillità sotto questo aspetto che farà abbassare le difese a molti potenti con risultati disastrosi. Il risultato diretto di questo panico da “fame” sarà lo spopolare di attività sovversive contro le autorità, con manifestazioni e rivolte violente, si perderà la fiducia nelle autorità e pertanto ognuno tenterà di farsi giustizia da solo. E’ tale l’oscuro effetto di Saturno in Scorpione, transito che lavora inconsciamente risvegliando il “lato ombra” di ognuno di noi, in forma cinica e fredda ed alimentando così situazioni “ai confini dell'accettabile” che apriranno gli occhi a chi di dovere. Il problema del calo demografico si farà risentire con conseguenze questa volta visibili, Saturno purtroppo spegne la passione dello Scorpione e la trasmuta in qualcosa di tendenzialmente negativo.[3] L’entrata di Nettuno in Pesci sarà l’ancora di salvezza a cui dobbiamo assolutamente aggrapparci, in questa posizione il Pianeta Blu si trova domiciliato ovvero è nella sua più consona e gradevole situazione tanto da stimolare in maniera fortemente amplificata il lato spirituale, olistico ed esoterico dell’Umanità. La sua entrata si farà sentire fin dall’inizio con movimenti popolari di carattere filantropico, utopico e pacifista posso azzardare un ritorno all’età d’oro degli anni ‘60. Quel forte carattere New Age, il suo lato positivo si intende, rinascerà irrorato di nuova linfa scorrendo nell’anima di ogni individuo volenteroso ad aprirsi al divino. Saranno veramente in pochi quelli che non si apriranno ad una nuova visione della vita da un punto di vista spirituale e proprio tali individui saranno le vittime del 2012. [4] Il messaggio è chiaro: soltanto evolvendo spiritualmente si potrà ottenere il massimo beneficio dall’evoluzione tecnologica e scientifica, rimanere indietro è come dare una mitragliatrice ad un uomo primitivo!

image Nettuno in questa posizione darà il LA alle ideologie, la spinta ai piccoli movimenti, la benzina ai macchinari politici di nuova generazione per capire il forte impatto di questo transito basterà ricordare che la precedente permanenza di Nettuno in Pesci avvenne dal 1848 fino al 1862, qualcuno ricorderà il fenomeno della Primavera dei Popoli ovvero i moti insurrezionali dai quali nacque la “libertà” odierna. Inoltre nel 2012 Nettuno si congiungerà per lungo tempo col grande asteroide Chirone, Guardiano ed Esecutore del Karma al soldo di Saturno e rappresentante delle ferite reincarnative.  Un’accoppiata che da un lato favorirà la ricerca spirituale o più propriamente spiritica, molte saranno le persone che scopriranno poteri medianici tramite i quali contatteranno il proprio Superconscio ma dall’altro causerà gravi danni all’agricoltura – favorendo così il lavoro di Giove esiliato – con inondazioni, inquinamento atmosferico, terremoti e alluvioni. Credo che questa configurazione riaprirà il discorso della legalizzazione delle droghe che per il 2012 saranno liberamente fruibili come il temuto nemico invisibile del Terrorismo aiutato notevolmente da Urano in Ariete dal 2011. L’entrata del rivoluzionario dello Zodiaco in un segno come l’Ariete porterà il cambiamento per mezzo dello scontro spesso violento e del dominio del più forte. Plutone in Capricorno già dal 2008, attaccherà le istituzioni antiche o meglio vecchie come la Chiesa o il calderone di moralità obsoleta, nel 2012 problemi come le coppie di fatto o gli omosessuali almeno giuridicamente saranno risolti. Non è un caso che il primo transito importante di questo ciclo sia proprio quello di Nettuno quasi a voler preparare l’umanità alle prossime destabilizzazioni di Saturno e Giove.

Visto il gusto profetico che gravita attorno al 2012, completerò l’interpretazione avvalendomi di un altro strumento astrologico conosciuto come Simboli Sabiani ovvero delle immagini oracolari poste ad ognuno dei 360° dello Zodiaco. Andiamo adesso a vedere il Simbolo di ogni Pianeta Lento coinvolto in questa porta solstiziale:

image Giove 8,53° dei Gemelli: una faretra piena di frecce.
E’ un simbolo così chiaro da disarmare qualunque scettico. Giove oltre a rappresentare la ricchezza nel senso più ampio della parola è anche il Guardiano della Legge, della Giustizia e del Governo o Sovranità che dir si voglia. In altre parole il simbolo sabiano della faretra indica una situazione in cui l’aggressività predominerà perché solamente attraverso la violenza si potrà riottenere l’equilibrio e l’ordine pattuito. Tale predizione si lega all’entrata di Urano in Ariete e alle battaglie e sommosse violente che si avvicenderanno nel 2012. E’ inoltre importante ricordare che Giove è il Signore del Sagittario che usa come arma proprio la freccia.[5]

image Saturno 8,40° dello Scorpione: un lago calmo sulle cui acque si riflette la Luna.
L’acqua dello Scorpione viene rievocata da questa immagine apparentemente idilliaca e romantica, in cui il nostro splendido Satellite si riflette su delle acque cristalline. In realtà questo simbolo rivela una situazione stagnante, sotto quelle acque si celano i demoni del nostro inconscio pronti a divorarci che grazie agli argenti raggi della Luna possiamo intravedere nei loro bitorzoluti volti. Il detto “Dall'acqua cheta mi guardi Dio che dalla corrente mi guarderò io” dovrebbe spiegare la natura di Saturno in questo ambiguo segno come annunciato in precedenza. [6]

image Urano 4,38° dell’Ariete: un triangolo bianco alato.
Il triangolo è il rappresentante geometrico del numero 3 che in termini numerologici e qabalistici incarna la Grande Madre Oscura, il Grande Mare Salato privo di vita ed impossibilitato a riprodursi per quanto potente. E’ in altre parole la proiezione del precedente simbolo su vasta scala. Le ali sono il segno della purificazione di questo triangolo dalle sue radici potenzialmente passive, come se in esso venisse innestata la vita, il soffio vitale dello sbattere. Considerando la permanenza di Urano in Ariete credo che questo triangolo sia invece il simbolo di qualche partito politico o movimento che innescherà la turbolenza sociale e la violenza che caratterizzerà il 2011-12, può anche essere interpretato come una triade di paesi o di individui.

image Nettuno 0,48° dei Pesci: un mercato affollato di gente affamata.
Questo simbolo sabiano è la quintessenza del transito di Giove retrogrado in Gemelli, credo che il suo spostamento su Nettuno sia dovuto al fatto che la “carestia” può colpire anche la spiritualità per mezzo di una deresponsabilizzazione delle masse. [7] La gente affamata che attaccherà le bancherelle prive dell’opulenza precedente non uscirà completamente sazia eccetto nel caso in cui abbia accumulato parecchie provviste negli anni precedenti. Coloro che si “sveglieranno” per effetto del transito di Nettuno dovranno inevitabilmente passare qualche anno di magra.
 image
 Plutone 8,57° del Capricorno: un angelo con arpa.
Questo simbolo conferma le parole dette in proposito al transito di Plutone nel segno del Capricorno, l’Angelo con l’Arpa è una rappresentazione di Apollo, Dio della grazia e della musica che allevia gli animi. Il simbolo rappresenta l’ottenimento della rivelazione in maniera esplicita e chiara. Insomma è il Guardiano che suonando le sue magiche corde ci annuncia la nuova visione, ci mostra la via da seguire per sopravvivere in questa nuova fase della storia e per giungere incolumi alle porte dell’Acquario. E’ un personaggio che porta un messaggio, al quale non potremo sottrarci in alcun modo. [8]


Informazioni aggiuntive sulla trasformazione che ci coglierà a pieno nel 2012 sono offerte anche dai Pianeti Contemporanei e dai loro simboli sabiani:[9]

image Quaoar 23,55° del Sagittario: un gruppo di immigranti in un nuovo paese.
Credo che questo simbolo sabiano non abbia bisogno di molte spiegazioni essendo parecchio aderente ai fatti odierni. Tuttavia può nell’interpretazione assumere due significati, il primo relativo agli immigrati che innestandosi in paesi con diversa cultura sono portati a combatterli perciò ritorniamo al discorso del nemico invisibile di carattere nettuniano, il secondo può invece indicare uno spostamento di massa a causa di un cambiamento climatico. Voglio ricordare che Quaoar secondo i Tongva fu partorito dal Chaos sul quale cominciò a ballare generando il mondo per mezzo di un cosmico sommovimento che in altre parole è da tradurre come scuotimento del terreno. I terremoti sono una caratteristica della congiunzione Chirone-Nettuno che questo simbolo sabiano conferma indicando magari la popolazione che dovrà spostarsi a causa della catastrofe.

image Eris 22,48° del Toro: una colomba bianca che vola su acque turbolente.
Anche in questo caso il simbolismo è decisamente palese, la colomba è l’emblema della pace e le acque turbolente la rappresentazione delle guerre e dei tumulti che accompagneranno l’umanità negli anni avvenire con un picco nel 2012. Eris è inoltre la Dea della Discordia, la causa di quelle acque turbolente che assumono nelle previsioni fatte all’inizio sia un significato traslato di tumulti sociali e guerre sia letterale di inondazioni e alluvioni. La causa? Chiaramente il Toro ovvero la ricchezza agricola e produttiva che come abbiamo visto verrà a mancare.

image Issione 19,22° del Sagittario: un pellicano costretto a spostarsi per l’immondizia.
La punizione che il Destino impartisce all’Umanità nel corso del tempo è rappresentata da Issione che in altre parole incarna l’imprevisto o meglio l’ostacolo sulla via della perfezione. Il simbolo sabiano è come i precedenti decisamente immediato nel significato, qui è rievocata un’altra profonda piaga dell’umanità ovvero l’inquinamento che costringe il pellicano ad emigrare verso un posto più pulito. Il simbolo di Quaoar insieme all’inquinamento prodotto in tutti quest’anni che avrà il suo picco massimo sul finire del 2010 ci porta alla conclusione che la punizione issionana per questa piaga sta ormai per giungere.



[1] Cfr. La Precessione degli Equinozi. Ogni Era dura approssimativamente 2160 anni e procede nel senso inverso rispetto all’ordine comune dei segni zodiacali. 
[2] Qui non si sta discutendo sulla mancanza di uno spirito religioso nell’uomo a causa della secolarizzazione attuata dalla scienza ma di un’assenza in alcuni casi completa di un dialogo con la propria realtà intima che solitamente chiamo Spiritualità, i.e. la Realtà dello Spirito.


[3] Mi riferisco a seri problemi di fecondità sia maschile che femminile.
[4] Purtroppo molti individui non metabolizzeranno la trasformazione spirituale innescata da Nettuno e perciò verranno emarginati.
[5] Il Sagittario, il Capricorno e Ofiuco (Serpentario) sono le tre costellazioni maggiormente interessate dai moti astrologici della trasformazione. In particolare la Coda del Serpente di Ofiuco ospiterà proprio Quaoar; mi rendo conto che la questione è complessa pertanto su questo argomento dedicherò un altro articolo.
[6] Lo Scorpione è anche il Segno della decomposizione e della morte che precede la rinascita.
[7] Il riferimento è a tutte le religioni gerarchiche che nel processo di trasformazione si riveleranno inadatte ai tempi e prive di un vero potenziale spirituale. La deresponsabilizzazione sta nel fatto che il soggetto proietta la sua responsabilità su un Sommo Sacerdote che amministra al suo posto la vita spirituale. Queste forme di religione non saranno più efficaci nel nuovo periodo inaugurato da Nettuno in Pesci perché l’individuo verrà chiamato a rispondere personalmente della sua spiritualità.
[8] E’ interessante notare come l’Angelo di questo simbolo sabiano sia il diretto opposto dell’Angelo dell’Apocalisse che al suono di tromba inaugura la fine del mondo. L’Arpa produce un suono dolce, una musica redentiva al contrario della tromba che spaventa e sorprende.
[9] Pianeti Antichi: Mercurio, Venere, Marte, Sole, Luna, Giove e Saturno. Pianeti Moderni: Nettuno, Urano e Plutone; Pianeti Contemporanei: Sedna, Eris, Issione, Varuna, Quaoar e Orco.
Copyright © 2014 Il Giardino delle Esperidi - Blog , Blogger