Panoramica Anno 2011

Il 2011 confermerà le linee guida dell’ormai passato 2010, intensificando il cambiamento e fornendogli una base materiale su cui svilupparsi con l’aiuto di Giove prima in Ariete e poi in Toro. La Grande Congiunzione pertanto raggiungerà il suo massimo sviluppo costringendoci a comprendere ciò che realmente è necessario per la nostra vita. Nettuno accanto a Giove, svolgerà un ruolo preponderante nella gestione delle “credenze” e del lato spirituale dell’umanità intera, specialmente nei cinque mesi di domicilio in Pesci.

I Pianeti che meglio rappresentano il 2011 sono Giove sul piano politico e materiale e Nettuno su quello etereo e spirituale. Il primo inizierà subito la sua campagna annuale, spostandosi in Ariete il 22 Gennaio ed inaugurando così un periodo di grande enfasi ideologica stimolato già dal Giugno del 2010 con evidenti conseguenze come i tumulti in Somalia e i vari attentati terroristici. Se in precedenza il Padre degli Dei in Acquario e Pesci spingeva al filantropismo, all’informa-zione, al dialogo posato e tollerante adesso passa all’azione caricandosi della grande energia infuocata del primo segno dello Zodiaco. Sarà un momento di grandi rifioriture politiche, culturali ed ideologiche capitanate nella maggioranza dei casi da un personaggio carismatico con grandi doti di leadership. Lo scoramento che ha caratterizzato in lunga parte il 2010 e parte degli anni precedenti, lascerà il passo ad una rinnovata fede nell’uomo e nella sua forza di plasmatore della realtà, gli ideali come i sentimenti di rivalsa verranno interpretati con maggiore incisività e praticità. E’ chiaro dunque che se da un lato tale transito favorirà parecchie imprese promettenti e necessarie per questa nuova Era, dall’altro fomenterà gli spiriti di per sé vanagloriosi ed invasati che sfrutteranno tale energia cosmica per riversare tutto il loro odio represso contro l’umanità con violenze verbali ed armate. Il dark side del transito di Giove in Ariete è la repressione e la censura culturale, il fuoco scatenato dal pianeta non deve accecare ma soltanto alimentare le proprie idee, azione che in molti stati verrà metabolizzata col dispotismo e il giudizio inquisitorio. Non mancheranno quindi personaggi che ritenendosi detentori della “verità” organizzeranno azioni punitive contro i presunti quanto innocenti trasgressori della “legge”. Sarà proprio ad Aprile, quando Marte accompagnerà Giove in Ariete, che questo lato oscuro della forza sprigionerà la sua carica più distruttiva e veemente; proprio questa configurazione fece da sfondo alla devastante guerra in Corea del 1951-52. La situazione virerà verso altre sfere a Giugno, nel corso degli ultimi momenti della Primavera, quando Giove abbandonerà la casa infuocata dell’Ariete per godersi la paradisiaca esaltazione venusiana in Toro. Gli animi così si placheranno e l’attenzione sarà rivolta a tutt’altro tema come l’economia o l’allarme ecologico. Il Toro stimolerà la vena filantropica ed edificante di Giove, proponendo campagne mondiali contro l’inquinamento forse a seguito di uno scandalo ambientale di natura industriale (Urano retrogrado in Ariete). La natura diplomatica del pianeta mista alla piacevolezza del segno potranno anche sanare grandi e piccole fenditure politiche per mezzo di accordi geniali o cambi improvvisi delle sorti in gioco, la stessa configurazione ad esempio caratterizzò la rimonta degli Alleati durante la Seconda Guerra Mondiale (1940-41) quando il loro destino sembrava ormai segnato.

Il secondo protagonista dell’anno appena iniziato è il ceruleo Nettuno, legato alla spiritualità e all’ideologia politica ma anche alle illusioni e la confusione che questa sfera spesso partorisce inavvertitamente distorcen-do parte della realtà e del messaggio origina-rio. Il 4 Aprile abbandonerà l’Acquario entrando trionfalmente nel suo domicilio primario ovvero i Pesci. La configurazione arietina di Giove spingerà tale transito ad alimentare le battaglie ideologiche che così infiammeranno in maniera completa ogni ambiente legato all’aspetto etereo dell’uomo dalla Religione alla Moralità. Esempi storici di questo passaggio sono per esempio la Guerra dei Cent’Anni (1337-1453) celebre per la confusione politica che le diede origine, la Riforma Protestante (entrata di Nettuno 1520) e le conseguenti dispute dottrinali e politiche, i Moti del 1848 che portarono alla nascita dell’attuale pensiero politico e sociale. A tal proposito quindi Nettuno collaborerà all’ondata di rinascita ideologica fornendo la base morale ed etica e rimodellando quella struttura spirituale ormai logora e patrimonio anacronistico di un’Era del tutto sorpassata. Il 5 Agosto tuttavia il pianeta  farà un passo indietro ritornando in Acquario e concentrando nuovamente le sue energie sulla cura del prossimo e sul welfare del mondo, temi quale la pace e la povertà coincideranno con la diplomazia di Giove in Toro, ancora una volta uniti nel messaggio. Sempre accesa sarà la diatriba sulla morale dell’aborto e della fecondazione in vitro come anche la piaga delle droghe e delle malattie psichiche prese sotto gamba.

Copyright © 2014 Il Giardino delle Esperidi - Blog , Blogger