Eclisse Solare, Marzo 2015

Il 20 Marzo alle 10:30 circa (ora italiana), la Luna oscurerà il Sole nel fenomeno conosciuto come Eclissi o Eclisse, questa volta transitante alla fine dello Zodiaco, negli ultimi gradi del segno dei Pesci, a ridosso con un altro importante fenomeno: l’Equinozio di Primavera.

L’Eclisse solare è un fenomeno celeste che ha sempre affascinato ed impaurito l’uomo fin dall’antichità; la sparizione momentanea dell’astro della vita ha indubbiamente alimentato le paure ataviche dei nostri antenati che attraverso il mito hanno tentato di spiegare e monitorare gli effetti di tale evento. Odiernamente gli effetti nefasti dell’eclisse sono stati ridimensionati e circoscritti in determinate regole astrologiche che permettono una visione più oggettiva e completa, libera dalle coercizioni fobiche del passato.

Innanzitutto è bene precisare che tradizionalmente gli effetti di un’eclisse sono maggiori nella zona dove il fenomeno raggiunge la totalità e meno evidenti dove si presenta parziale. L’Eclisse del 20 Marzo sarà totale solamente a nord dell’oceano atlantico pertanto interesserà – fra le terre emerse – le Isole Faroe e Svalbard (61°N57′,6°W51 - 78°N13′,15°E33) mentre in Europa, Africa settentrionale, Asia settentrionale ed Islanda sarà parziale, in Italia raggiungerà la copertura massima del 67-70% secondo la latitudine. L’evento inizierà alle 7:40 UTC e si concluderà alle 11:50 UTC mentre il picco massimo è previsto per le 9:46 UTC con una durata – nelle zone dove raggiungerà la totalità – di 2 minuti e 47 secondi. La durata dell’oscuramento è utile per determinare il momento in cui gli effetti dell’eclisse saranno evidenti come istruisce Tolomeo insieme ad altri piccoli accorgimenti mutuati dall’esperienza. Nel nostro paese, gli orari di inizio, acme e fine dipenderanno dalla latitudine pertanto risulta comodo riportare di seguito gli orari approssimativi per le principali province italiane:

Città Inizio Massimo Oscuramento Fine
Aosta 9:22:32 10:30:11 67.32% 11:41:58
Torino 9:21:59 10:29:36 65.62% 11:41:24
Genova 9:22:28 10:30:12 62.99% 11:42:01
Milano 9:24:13 10:32:09 64.88% 11:44:03
Venezia 9:28:02 10:36:25 61.44% 11:48:17
Trento 9:27:19 10:35:38 64.09% 11:47:33
Trieste 9:30:05 10:38:37 60.35% 11:50:26
Bologna 9:25:30 10:33:35 60.59% 11:45:26
Firenze 9:24:27 10:32:22 59.15% 11:44:08
Ancona 9:27:13 10:35:19 56.31% 11:46:56
Perugia 9:25:05 10:32:57 - 56.50% 11:44:35
Pescara 9:26:50 10:34:38 - 53.01% 11:45:56
Roma 9:23:45 10:31:16 53.76% 11:42:38
Napoli 9:25:06 10:32:18 49.40% 11:43:09
Campobasso 9:26:27 10:33:57 50.51% 11:44:57
Bari 9:29:24 10:36:40 46.93% 11:47:07
Potenza 9:27:13 10:34:19 47.12% 11:44:48
Reggio Calabria 9:24:30 10:30:14 41.62% 11:39:33
Palermo 9:20:52 10:26:41 44.36% 11:36:30
Cagliari 9:16:06 10:22:15 51.65% 11:32:58
Ma cos’è un’eclisse? Mensilmente la Luna e il Sole si incontrano lungo l’eclittica congiungendosi nel fenomeno del Novilunio, la nostra stella così illuminerà la faccia del satellite invisibile dalla Terra dove sarà invece visibile il lato opposto ovviamente oscurato. Il discorso si inverte nel caso del Plenilunio, quando i due luminari sono opposti e pertanto la luce solare colpisce in pieno la faccia lunare visibile dalla Terra. Ad ogni modo, l’osservatore ammirando il Novilunio ed analizzandolo a livello astronomico noterà che l’orbita del Sole (eclittica) e quella della Luna sebbene congiunti non sono allineati, tanto che il cono d’ombra proiettato dalla Luna non è sufficiente ad oscurare il Sole. Nel caso dell’eclisse, invece, le due orbite si sovrappongono con precisione, allineandosi perfettamente, cosicché l’ombra gettata dalla Luna è tale da oscurare apparentemente il Sole.
Geometria_eclisse_Sole

Il Sole, nell’astrologia mondiale, rappresenta il Governo e i suoi governatori compresi presidenti, ministri, etc. La Luna, invece, è il significatore della gente comune, del popolo, della cittadinanza e della nazione intesa come comunità; da questa premessa è facile intuire che l’eclisse solare interessa specificatamente il governo e i suoi organi mentre quella lunare è in connessione al popolo. Nella carta elettiva (momento di massima copertura), il Sole appare in una posizione di inferiorità rispetto alla Luna fortificata dall’esaltazione [1] e dalla triplicità affine oltre che dall’angolarità in X casa condivisa col Sole. La sua forza è inoltre potenziata dal cazimi (congiunzione partile col Sole) ma indebolita dalla lentezza nel moto e dal fatto di essere fuori setta. Il Sole è in una condizione di peregrinità [2] in quanto privo di dignità o debilità ma al contrario della Luna è nella sua setta, essendo la carta diurna ed ovviamente angolare.

Grafico dell’Eclisse per Tórshavn (Isole Faroe)

Grafico dell’Eclisse per l’Italia

I Luminari non formano aspetti applicanti rilevanti eccetto per la quadratura verso la Parte di Fortuna e l’Ascendente. Una prima analisi ci rivela che l’Eclisse porrà l’attenzione sui bisogni del popolo che non mancherà di criticare in maniera vigorosa i propri governanti ritenuti incapaci ed incompetenti in particolare nell’affrontare la crisi in atto; come testimonia la peregrinità del Sole i governanti risponderanno in maniera confusa e poco incisiva, proponendo modelli ormai utopici, risposta che rivelerà quanto il problema sia stato sottovalutato. L’utopia e la natura dissimulatrice utilizzata come scudo contro le pesanti accuse che l’opinione pubblica vomiterà contro il Governo sono evidenziate dalla forte presenza nettuniana, il pianeta blu infatti è non solo il signore della casa che ospita l’Eclisse ma anche il signore del suo segno presente nella casa stessa. Nettuno, come abbiamo visto nell’analisi sul transito in Pesci e sui rapporti con Saturno in Sagittario, fungerà da amplificatore dell’isteria di massa causata dal crollo economico e spirituale degli ultimi anni. Da un lato accentrerà gli effetti sull’azione dissimulatrice dei governanti e dall’altro punterà sul fanatismo e sulla suggestionabilità del popolo. Nettuno, inoltre, è in congiunzione separante con Mercurio, signore dell’Ascendente e del popolo, testimoniando ulteriormente come l’illusione politica sia stata già propinata nei mesi precedenti al fenomeno esacerbandosi in manifestazioni psicotiche pubbliche. Benefico è invece il sestile di Nettuno e Venere che alleggerisce la pesantezza della quadratura separante con Saturno (vedi Saturno in Sagittario).

Il segno che ospita l’Eclisse è quello dei Pesci e nello specifico l’ultimo grado dell’ultimo segno zodiacale oltre il quale avvampa la Primavera. Spirituale, onirico e fantasioso, il dodicesimo segno avverte che l’emotività lunare e l’inazione (afflizione del Sole) saranno le cause principali del prossimo crollo non solo fisico ma anche psichico. La connessione coi mari e gli oceani conferma la sua azione totale a nord dell’oceano atlantico minacciando la coesione dei ghiacciai, la pesca e la fauna marina. La triplicità equorea che domina i Pesci potrebbe mettere in guardia sulle condizioni metereologiche legate all’acqua come alluvioni, straripamenti, tsunami, piogge abbondanti, umidità eccessiva come fa notare Ramesey:

[Se l’Eclisse cade] nella Triplicità Equorea promette la morte di persone volgari e ignobili, sedizioni e pericolo di guerre, eruzioni e straripamenti. […] In Vergine e Pesci colpisce e distrugge i vegetali e le creature che vivono nelle acque, principalmente fontane e corruzione di fiumi.

Astrologia Restaurata, 1653, Sezione IV

Il decano interessato è quello plutoniano che ci aiuta a decifrare la previsione riportata da Ramesey. Plutone è generalmente legato alla delinquenza e agli attentati in quanto domina sui nemici occulti e sulle azioni nascoste e segrete. Il “pericolo di guerre” annunciato dalla tradizione potrebbe connettersi proprio agli ultimi eventi terroristici che hanno interessato parte dell’Europa e che pertanto continueranno imperterriti in una manovra di paura e sadismo teatrale che farà presa sul popolo esamine. L’influsso plutoniano sull’Eclisse conferma quanto detto su Saturno in Sagittario e l’estremismo religioso. Non a caso, l’XI casa legata alla diplomazia e agli alleati presenta Marte ed Urano notoriamente cause di conflitti e dispute nonché il Nodo Sud esattamente sulla cuspide. I Nodi Lunari svolgono un ruolo centrale nell’Eclisse perché originati proprio da tale fenomeno, in quella solare è la Coda del Drago ad avere priorità e la casa che occupa indica la sfera maggiormente interessata dall’Eclisse. In questo caso possiamo presupporre che la collaborazione fra le varie nazioni sarà rallentata dallo squilibrio e dalla confusione esacerbata dagli attacchi terroristici che mostrano un nemico plutoniano in piena regola. Marte ed Urano, inoltre, sono in quadratura a Plutone (in Capricorno e VII casa nonché signore della malefica VI casa) e Mercurio come significatore del popolo è in sestile allo stesso.

Sebbene l’analisi risulti nefasta, molte sfumature potrebbero alleggerirne la tragicità. In primis, la quadruplicità mutevole porta gli effetti dell’Eclisse ad essere veloci e non duraturi, intermittenti e difficilmente prevedibili. La forza della Luna dà speranza al popolo ma parimenti sfiducia i governanti che si troveranno in una condizione di grande stress e fatica, venendo provati nella loro capacità di amministrazione. La centralità della X casa e dell’XI casa che la tradizione non vede di buon occhio nel caso dell’Eclisse, fa ben sperare sul miglioramento della politica mondiale, nel bene o nel male. Se aggiungiamo la forza di Nettuno (domicilio, angolarità, decano) come signore della X casa e quindi del Governo possiamo sperare in un miglioramento anche se poco incisivo nei primi mesi successivi al fenomeno, a causa dell’afflizione del Sole. La buona disposizione del signore del segno e della casa dove cade l’Eclisse è ritenuto un segno propizio ed un indicatore di beneficio negli effetti. Ciononostante, il popolo sarà ancora soggetto a fluttuazioni economiche e ristrettezze dovute al momento di stabilizzazione del flusso monetario (Giove in III retrogrado) come denuncia la debilità di Mercurio (esilio secondario ed orientalità) e la quadratura dei Luminari verso l’Ascendente e la Parte di Fortuna. Mercurio in X casa ci rivela che il popolo rimarrà per il momento sotto il gioco del Governo sebbene con un’arma in più: la consapevolezza. L’Ascendente è inoltre congiunto alla stella fissa Betelgeuse (a Orionis) fautrice di onori militari ma anche di ribellioni come riporta George Noonan (Fixed Stars and Judicial Astrology, 1990, p. 45).

Eclisse (esterno), Giuramento Renzi (interno)

Sovrapponendo il grafico dell’eclisse su quello del giuramento da parte di Matteo Renzi (27 Feb. 2014, 11:32, Roma) notiamo che la situazione non cambia dato che entrambe le carte hanno i Gemelli ascendenti. Bonatti ci ricorda che:

Se l’Ascendente dell’Eclisse è in Gemelli, Vergine, Bilancia o nella prima metà del Sagittario o in Acquario il danno sarà sulle loro persone. In Gemelli, Bilancia ed Acquario, lo stesso accadrà sugli uccelli.

Liber Astronomiae, 1277, Trattato 8, Cap. XIII

L’esperienza insegna che gli effetti di un’eclisse sono maggiormente evidenti quando il transito cade su un punto sensibile del grafico radicale. Nel grafico del giuramento, l’eclisse non tocca alcun punto particolare al pari del grafico natale del premier. Pertanto, si può concludere che l’eclisse non avrà un effetto esplicito in Italia ma più sottile e tendente a svilupparsi nel tempo. L’XI casa è connessa al Parlamento, agli aiuti e relazioni estere, alla vittoria in guerra ma anche agli ambasciatori e agli alleati. La presenza dell’eclisse insieme a Marte ed Urano (il domicilio di Marte e quello di Venere, nel grafico del giuramento, è intercettato mostrando la poca incisività della conduzione politica e la mancanza di una chiarezza legislativa) in questa casa sottolinea l’incompatibilità esistente fra i vari membri governanti, pronti a polemizzare più che costruire. L’oscuramento del Sole/Governo può essere così la causa di un’impasse diplomatica, magari dettata da una frettolosità controproducente nel correre ai ripari o nel partecipare ad un conflitto bellico. L’opposizione di Marte radicale con Marte dell’eclisse indica il retro front di gran parte del parlamento su alcune riforme promesse all’inizio del mandato e la conseguente polemica. La questione è amplificata dal passaggio di Marte sul Nodo Sud radicale che come abbiamo detto è un indicatore degli effetti dell’eclisse.

Seguendo la lezione tolemaica possiamo individuare il tempo di rilascio degli effetti dell’eclisse. Nel Tetrabiblos, l’astrologo greco afferma:

Stabiliti questi dati, stimeremo che l’effetto che ha da prodursi perdurerà, per quanto riguarda l’eclisse solare, tanti anni quante sono le ore equinoziali computate, ma per quanto riguarda l’eclisse lunare, altrettanti mesi. E per quanto riguarda sia gli inizi, sia le più veementi intensificazioni dell’evento, noi li dedurremo in forza della disposizione del luogo eclittico rispetto agli angoli […] se cade presso la culminazione superiore, nel secondo quadrimestre e nel secondo terzo.

Tretrabiblos, II sec., Libro II, Cap. VIIss

La durata dell’evento è di 4 ore circa che secondo il computo tolemaico corrispondono a 4 anni, tempo di sviluppo dell’eclisse. I primi effetti saranno evidenti nel secondo quadrimestre ovvero 8 mesi dopo l’eclisse (l’eclisse cade in X casa ovvero è culminante), precisamente agli inizi di Novembre oppure dopo 6 mesi ovvero agli inizi di Settembre. Gli eventi più importanti, invece, sono da collocare in Estate, dopo il primo quadrimestre. L’individuazione del tempo, tuttavia, richiede l’assistenza di altri strumenti come i transiti sull’eclisse, le grandi congiunzioni e gli ingressi.

Infine bisogna ricordare che l’eclisse precederà di qualche ora il fenomeno dell’Equinozio di Primavera. Il Sole, alle 23:45, entrerà nel segno dell’Ariete, momento cardine del giro eclittico tanto da rivestire un ruolo sostanziale nella tecnica astrologica mondiale. L’Ingresso in Ariete, infatti, viene utilizzato per monitorare le sorti di una nazione durante l’anno o comunque fino all’inizio della prossima stagione, in dipendenza dalla quadruplicità dell’ascendente. Sovrapponendo i grafici del giuramento e dell’ingresso notiamo svariate conferme già analizzate nel caso dell’eclisse.

Il Sole e la Luna continuano a transitare in XI casa riproponendo insieme a Marte ed Urano le polemiche parlamentari, tuttavia il nostro satellite – a differenza dei precedenti grafici – si congiunge o ritorna su Urano fungendo da batteria attivante e motivando l’origine delle polemiche. La Luna è la signora radicale della II casa che oltre ad indicare l’economia nazionale è anche legata ai possedimenti e alla tassazione che penderà come una spada di Damocle sulla nuca dei contribuenti alquanto infastiditi. La situazione è decisamente ribaltata, se nell’eclisse la Luna si mostrava più forte del Sole, nella carta dell’ingresso è pesantemente indebolita (combusta, peregrina, congiunta ad un malefico, congiunta al Nodo Sud) anticipando l’attesa e la pazienza che il popolo italiano dovrà ancora sopportare prima di un cambiamento decisivo collocato negli anni di intervento dell’eclisse. Ancora polemiche nel settore sanitario, Saturno non sembra favorire questa sfera come anche la retribuzione degli stipendi. Il lavoro dipendente, in questo quadrimestre, mostrerà tutti i suoi contro spingendo molte persone a mettersi in proprio. Plutone di transito su Venere e vicino all’asteroide Cerere potrebbe esacerbare gli scandali legati ad un’alimentazione scorretta e al traffico di cibo avariato o comunque dannoso.

Il susseguirsi di questi due fenomeni, a livello simbolico, rappresenta l’apertura di una nuova porta, l’inizio di un nuovo ciclo mondiale e sociale iniziato da Urano in Ariete.

-----------------------

[1] Facciamo riferimento all’esaltazione morpurghiana e non classica che invece è collocata in Toro. Ad ogni modo, utilizzando il sistema classico, la Luna si mantiene dignificata essendo in ricezione mutua dall’esaltazione con Venere.

[2] La peregrinità è una debilità molto pesante che indebolisce l’azione planetaria. Avviene quando un pianeta si trova in un segno completamente alieno dalla sua natura.

Copyright © 2014 Il Giardino delle Esperidi - Blog , Blogger