Guideline: Gennaio 2016

Mercurio indietreggerà in Capricorno seguito da Venere ed Eros, Giove si prenderà una pausa in Vergine assumendo il moto retrogrado mentre Pallade e Cerere interesseranno gli ultimi due segni zodiacali.

Il 2 gennaio alle 3:19, Mercurio è entrato in Acquario. L’undicesimo segno zodiacale non presenta affinità particolari col pianeta della ragione eccetto la triplicità aerea comune. Ad ogni modo, l’incontro con Urano, sua ottava maggiore, amplifica la velocità comunicativa del corpo celeste favorendo attività legate al chiarimento e alla chiarezza. In questa posizione, Mercurio accentua la voglia di libertà e cambiamento attraverso il canale della diplomazia. Momento ideale per acquisti in ambito elettronico. Il 5 gennaio alle 14:05, Mercurio ha assunto il moto retrogrado che lo riporterà in Capricorno, l’8 gennaio alle 20:36, dove tornerà diretto il 25 gennaio alle 22:49. Il pianeta della ragione risente della rigidità saturniana perdendo la nota capacità dinamica. E’ il momento di stilare un resoconto dell’anno preparando un piano di attacco/difesa per il nuovo, stimolati dalla metodicità del decimo segno zodiacale. La retrogradazione, inoltre, accentuerà la paranoia e l’ansia di concretizzare a livello lavorativo. Calma!

Il 3 gennaio alle 15:32, Marte è entrato nel segno dello Scorpione, suo domicilio secondario. Il pianeta rosso stuzzicherà l’emozioni represse, in particolare la rabbia, portandoci ad esplodere per piccole quisquilie. Il transito ricarica l’energie inconsce permettendoci di indirizzarle in maniera proficua. Il desiderio di svelare, tipico dello Scorpione, sotto la spinta di Marte potrebbe favorire situazioni imbarazzanti ed invadenti, non sempre è saggio smuovere un vespaio. L’energia sessuale, al contrario, verrà rinvigorita ed appoggiata dal trigono con Nettuno che amplificherà il magnetismo e l’emotività istintiva.

L’8 gennaio alle 5:39, Giove ha assunto il moto retrogrado in Vergine che si concluderà il 9 maggio alle 13:15. La condizione debilitata di Giove, in esilio secondario, verrà accentuata dalla retrogradazione che rallenterà il flusso economico e la capacità di espansione. Non è il momento di azzardi finanziari, investimenti o avvio di attività. Le ristrettezze virginee si faranno sentire con più forza durante questo periodo imponendo un’oculatezza ragionata. Qualunque progetto economico deve essere posticipato a settembre.

Il 20 gennaio alle 16:27, il Sole è entrato nel segno dell’Acquario, suo esilio primario.

Il 22 gennaio alle 20:02, l’asteroide Pallade entrerà nel segno dell’Acquario. Il principio uraniano, domiciliato nel segno, specializza l’azione dell’asteroide predisponendoci ad attività pratiche e tecniche con grande originalità e progressismo. In ambito lavorativo possiamo invocare il transito nelle questioni riguardanti la burocrazia e la risoluzione di faccende che necessitano un accordo o compromesso. Il transito, inoltre, favorirà le amicizie (specialmente con colleghi) e l’efficacia di qualche terapia alternativa.

Il 23 gennaio alle 21:31, Venere entrerà nel segno del Capricorno, sua caduta. Il decimo segno zodiacale non è affine al pianeta dell’amore che si ritrova imprigionato in una visione troppo cinica e programmatica della realtà, disarmonica all’espressione emotiva. Sebbene non influisca positivamente nell’ambito dei sentimenti, parimenti, il transito potrebbe svolgere un ruolo discriminante e permettere un’analisi più coerente della propria relazione. Il mantenimento economico, al centro delle famiglie e delle coppie e la stabilità finanziaria ritorneranno a minacciare la pace domestica.

Il 25 gennaio alle 10:03, l’asteroide Eros entrerà nel segno del Capricorno. Anche Eros risente del transito nel decimo segno zodiacale, dissimile dalla sua natura, al pari di Venere. La logicità capricorniana impedisce all’astro della libido di esprimersi in maniera completa imbrigliato in un controllo emotivo controproducente. L’esaltazione di Marte, in Capricorno, è l’unica chiave risolutiva per l’asteroide che può manifestarsi come una sublimazione nell’ambito lavorativo. La congiunzione con Venere (22 gennaio 6:03) sarà l’acme del processo di spostamento dell’investimento libidico.

Il 28 gennaio alle 19:39, il pianetino Cerere entrerà nel segno dei Pesci. Nell’ultimo segno zodiacale, il pianetino stimolerà la coesione comunitaria e l’amore universale che sotto certi aspetti potrà essere interpretato come un vero e proprio nutrimento. L’effetto collaterale, tuttavia, potrebbe essere l’accentuarsi di un complesso della vittima oltre al rimuginare lamentoso che sfinirà il circondario. Il transito mette in primo piano la necessità di autogestirsi evitando di appoggiarsi continuamente agli altri con la giustificazione di non farcela. Momento ideale per le diete liquide.

Ultimo Quarto 2 gennaio, 6:30 11°14’ ♎
Luna Nuova 10 gennaio, 2:30 19°13’ ♑
Primo Quarto 17 gennaio, 00:26 26°16’ ♈
Luna Piena 24 gennaio, 2:45 3°29’ ♌
Apogeo 2 gennaio, 12:53, 14°22’
Perigeo 15 gennaio, 3:05, 29°34’
Levata
(inizio, metà e fine mese)
14:12 - 2:11 - 14:34
Calata
(inizio, metà e fine mese)
3:47 – 12:46 – 4:31
Nome del Plenilunio Luna del Lupo o Vecchia

Alba
(inizio, metà e fine mese)
7:38 – 7:36 – 7:24
Tramonto
(inizio, metà e fine mese)
16:49 – 17:04 – 17:23
Transito Sidereo 19 gennaio in Capricornus
Durata del Giorno aumento di 48 min.

Copyright © 2014 Il Giardino delle Esperidi - Blog , Blogger