Guideline: Aprile 2018

L’asteroide cometario Chirone, dopo un lungo soggiorno in Pesci, ricomincerà il viaggio zodiacale in Ariete accompagnato da Giunone. Venere preferirà l’aereo Gemelli mentre Vesta varcherà la porta del gelido Capricorno.



2 aprile alle 3:44, l’asteroide Vesta entrerà nel segno del Capricorno. Il decimo segno zodiacale ha in comune con l’asteroide la rigidità morale e la visione tradizionalista della realtà. Il transito, perciò, evidenzierà questi aspetti riflettendoli nella percezione della casa che sarà vissuta come estensione della famiglia e delle regole che la governano. Vesta metterà in rilievo il bisogno di sentire la casa come un posto sicuro, specialmente a livello economico. Durante il transito sono sconsigliati i traslochi e le ristrutturazioni.

15 aprile alle 11:20, Mercurio tornerà diretto in Ariete. Per maggiori informazioni si legga la Guideline: Marzo 2018.

17 aprile alle 10:09, Chirone entrerà nel segno dell’Ariete. Dopo appena otto anni, l’asteroide cometario Chirone abbandonerà l’ultimo segno dello Zodiaco per ricominciare nell’igneo Ariete. Chirone, in astrologia, è associato alle capacità rigenerative e alle prove interiori. In Pesci, ha posto l’accento sulla trasformazione spirituale e religiosa della nostra epoca, mettendo in discussione le certezze provenienti dalle religioni più diffuse e cambiando il nostro approccio a dio. In Ariete, darà nuova linfa alla ricerca del divino cauterizzando le ferite interiori attraverso la reattività arietina che non si lascerà più affascinare dalle mirabolanti promesse degli “addetti ai lavori” ma richiederà prove ed esperienze.

18 aprile alle 3:46, Saturno tornerà diretto in Capricorno. Per maggiori informazioni si legga Saturno in Capricorno: Time is running out. Il 2 aprile alle 17:44, si perfezionerà la congiunzione fra Marte e Saturno che paradossalmente non avrà effetti particolarmente nefasti. I due malefici si trovano perfettamente a proprio agio nel decimo segno zodiacale nel quale hanno dignità (esaltazione e domicilio). La congiunzione può essere sfruttata per sistemare le faccende lasciate in sospeso ad inizio anno. L’unico effetto collaterale potrebbe essere il troppo cinismo. Siate flessibili!

20 aprile alle 5:12, il Sole entrerà in Toro. La nostra stella, dal secondo segno zodiacale, renderà più fluide le finanze e l’intuito economico. Il transito è ottimale per l’adozione di un animale domestico, l’acquisto di una pianta o la cura del giardino.

22 aprile alle 17:26, Plutone diventerà retrogrado in Capricorno. Per maggiori informazioni si legga Plutone in Capricorno: La Morte del Vecchio. Il 26 aprile alle 13:00, la congiunzione fra Marte e Plutone raggiungerà la perfezione massima. Anche in questo caso, i due pianeti hanno svariati legami che rendono la loro unione positiva. Infatti, Marte e Plutone dominano reciprocamente l’Ariete e lo Scorpione come se fossero dei colleghi zodiacali. La congiunzione sarà ottimale per la sessualità e la salute mentre potrebbe avere degli effetti controproducenti in ambito lavorativo ed interpersonale. Tenete a bada la sete di potere!

24 aprile alle 18:39, Venere entrerà in Gemelli. Eccetto per la triplicità aerea, il secondo segno zodiacale ha poco o niente da spartire col pianeta dell’amore e della bellezza che si ritrova sballottato da un interesse all’altro senza riuscire a capire il nocciolo della questione. Il transito favorirà le simpatie e le amicizie, ci renderà più propensi a comunicare ed uscire ma al contempo tenderà a rendere i rapporti nati sotto tale auspicio troppo superficiali ed aleatori. Ottimo momento per la scrittura!

28 aprile alle 9:44, l’asteroide Giunone entrerà in Ariete. Il primo segno zodiacale è particolarmente affine all’asteroide che stimola nelle funzioni direzionali e strategiche. Il transito ci aiuterà nella direzione dei gruppi, nella gestione dei sottoposti, nell’avanzamento lavorativo ma anche nei rapporti sentimentali fornendoci la forza giusta per far valere i nostri bisogni.










Copyright © 2018 Il Giardino delle Esperidi - Blog , Blogger